Se vi è capitato di pensare a più riprese alla protezione del patrimonio come una questione da affrontare per salvaguardare i vostri interessi personali in un’era ricca di instabilità e di rischi, allora vi sarete anche domandati quali possano essere le migliori soluzioni da mettere in campo.
Possono essere tantissime le ragioni che vi spingano a valutare delle soluzioni per la protezione del patrimonio personale, mettendolo così al riparo da attacchi di ogni tipo, che possono – a lungo termine – compromettere la vostra stabilità economica e finanziaria.
Quante volte di fronte a creditori che esigono pagamenti in modo infondato, divorzi che si consumano tra liti e rancori, un’economia aziendale troppo altalenante e leggi fiscali sempre più oppressive, i nostri clienti ci chiedono di studiare il miglior sistema per la tutela del loro patrimonio personale da tutte queste insidie?
Il miglior modo per mettere sotto protezione i vostri beni immobili o mobili, va individuato prendendo in considerazione le singole peculiarità di ogni caso, partendo per esempio dall’ammontare del patrimonio netto, considerando il reddito ordinario, o ancora, identificando i principali fattori di rischio che possono minacciare il vostro patrimonio personale.

BSD Service: paradisi fiscali, conti corrente esteri, società offshore

In alcuni casi, l’istituzione di un trust di famiglia per la protezione del patrimonio è la migliore opzione possibile da adottare, in particolar modo laddove si debba offrire una tutela e, allo stesso tempo, organizzare in modo ordinato eventuali questioni successorie, utilizzando appunto lo strumento del trust per il patrimonio familiare, nominando un amministratore ad hoc.
In altre circostanze, invece, potrebbe essere sufficiente ricorrere alla costituzione di trust immobiliari, per riuscire a proteggere i propri beni immobili dalle rivendicazioni di terzi, impedendo che la propria casa possa essere perduta a causa di controversie di ogni tipo.
Anche i trust per disabili possono essere un’alternativa alle precedenti soluzioni legali per mettere al sicuro un patrimonio destinato a sostentare persone con disabilità, dopo la dipartita di chi si occupa di loro: in questo modo, si possono anche eliminare problematiche successorie, garantendo nel contempo maggior serenità a queste persone già provate da altre difficoltà quotidiane.

Quale può essere quindi la scelta migliore per evitare di ritrovarvi da un giorno all’altro senza poter più disporre dei propri beni? La risposta non è sempre identica in ogni caso e, comunque, istituire un trust per un fondo patrimoniale o, ancora, preoccuparsi di sottoscrivere un trust per la protezione del patrimonio, è un compito che richiede delle competenze specifiche ben precise.

Non affidatevi al primo interlocutore che trovate per dare vita alla vostra soluzione per la protezione del patrimonio: una scelta poco oculata, potrebbe infatti vanificare i vostri sforzi per realizzare una completa protezione patrimoniale, soprattutto, se non doveste affidarvi ad un professionista che possa assicurarvi tutto il suo know-how per un’amministrazione perfetta del vostro contratto di trust.