In un contesto mondiale in cui si sono moltiplicate le novità fiscali atte a ridimensionare le possibilità di effettuare comode pianificazioni internazionali, nel paradiso fiscale del Belize gli imprenditori possono trovare gli strumenti per proteggere il loro patrimonio e ridurre al contempo il peso delle imposte in modo efficiente. Il Belize, infatti, è un paradiso fiscale diverso dagli altri, poiché vigono disposizioni molto restrittive in termini di segreto bancario, ancora garantito in materiale fiscale, senza che informazioni relative a clienti stranieri vengano trasmesse da questa giurisdizione verso i paesi in cui risiedono le persone per le quali sono state inoltrate delle richieste di assistenza amministrativa e giudiziaria.

Principali caratteristiche

Tipo di società: Azienda Internazionale (IBC)
Legislazione e Autorità: L’autorità di riferimento in questo stato è la “Belize International Financial Service Commission” e tutte le aziende sono regolamentate ai sensi del “IBC Act 1999″.
Informazioni pubblicate relative ai direttori della compagnia: Nel paradiso fiscale del Belize non è possibile consultare un registro delle cariche sociali all’interno dell’azienda.
Riservatezza: Anonimato e privacy sono garantite.
Obblighi contabili: Nessun obbligo di contabilità/reporting.
Tassazione: Non vi sono tasse di alcun tipo.
Divisa standard: USA $.
Tempi per la costituzione : Nello stato del Belize troviamo un Ufficio del Registro rapido ed efficiente.
Stabilità: Ottima reputazione della giurisdizione del Belize.
Comunicazioni: Il Belize offre buoni mezzi di comunicazione.
Fuso orario: Comodo fuso orario: GMT-6.
Necessità di segreteria: Non è richiesta la segreteria.
Basi del Sistema legale: Il sistema legale si rifà al Common Law.
Capitale da versare: Non esiste un limite minimo per il capitale da versare.
Numero minimo di direttori/ azionisti: È richiesta la presenza di almeno 1 direttore/azionista.
Azioni al portatore: Le azioni al portatore sono disponibili.
Costi: Tariffe € 790 creazione società – € 690/anno per il mantenimento.

Anziché utilizzare strumenti come lo scudo fiscale o, ancora, altre disposizioni vigenti all’interno dell’ordinamento per cercare di proteggere i propri patrimoni e redditi, con il rischio di commettere degli errori che potrebbero essere anche sanzionati dalle autorità del proprio paese, è meglio rivolgersi a professionisti della pianificazione fiscale internazionale.
Grazie alla conoscenza delle leggi nazionali e internazionali, nonché dei trattati e delle convenzioni applicabili, questi esperti possono aiutarvi a mettere in atto una corretta pianificazione, senza che possiate essere ritenuti colpevoli di aver commesso reati quali l’evasione fiscale, per esempio avendo utilizzato in modo scorretto uno strumento societario come una IBC.

Spesso infatti la cronaca riporta i casi di coloro i quali si improvvisano “esperti” in materia di pianificazione fiscale e societaria, commettendo però errori grossolani, con il risultato che determinati strumenti – che se utilizzati in modo corretto permettono risparmi fiscali totalmente legali – vanno ad ingrossare le statistiche dei casi di esterovestizione.
Per sapere se il Belize sia il paradiso fiscale più adeguato ai vostri bisogni, prendete contatto con il nostro ufficio e richiedete una consulenza ai nostri esperti: potrete decidere, con il supporto della nostra professionalità, come strutturare al meglio l’uso di società IBC o di conti correnti offshore per l’azienda o per voi stessi.