Sebbene se ne parli di meno, esistono paradisi fiscali in Europa i quali offrono una serie di vantaggi e di strumenti per operare in maniera più libera ed esente da burocrazia che pongono questi paradisi fiscali europei in una condizione non molto dissimile da quella di altre giurisdizioni più esotiche: ma tra queste, qual è il paradiso fiscale d’Europa per eccellenza?
È difficile stabilire quale possa essere la miglior nazione in termini di flessibilità e di efficienza delle sue leggi in materia, considerando come le novità fiscali non manchino in nessun paese e, soprattutto, come non si debba mai perdere di vista un aspetto chiave qual è quello dell’evasione fiscale, condotta che si può verificare laddove ci sia un abuso degli strumenti di ottimizzazione.
Anziché dover ricorrere allo scudo fiscale – o leggi simili – per correggere questi imperdonabili errori, è preferibile impostare in maniera corretta il proprio approccio in ambito tributario avendo cura di ricorrere alla consulenza di un professionista in materia, che sappia consigliare se sia meglio scegliere la Svizzera quale paradiso fiscale oppure se puntare su Londra come paradiso fiscale.
Queste due giurisdizioni sono tra le più conosciute da coloro i quali si debbano occupare di ottimizzare il carico fiscale delle proprie attività imprenditoriali, sebbene poi esistano anche altri paesi che offrono validi strumenti e soluzioni applicabili ai diversi bisogni, come può accadere nel caso di San Marino quale paradiso fiscale ideale per compiere triangolazioni in Europa.

Esistono, infatti, paradisi fiscali in Europa che permettono di ridurre in maniera particolare il carico fiscale nelle proprie attività imprenditoriali o, ancora, paradisi fiscali europei che consentono di costituire dei trust o altre strutture ad hoc per riuscire a proteggere i propri beni, approfittando di disposizioni del common law che permettono di aver un vero paradiso fiscale in Europa.
Certo non in tutte le circostanze è possibile approfittare di misure normative ad hoc che consentano veramente di trasformare il proprio business in un’attività più competitiva e facile da gestire dal punto di vista burocratico, tuttavia, non si può escludere che pure nel Vecchio Continente esistano delle giurisdizioni capaci di offrire condizioni ideali per lavorare al proprio business.

Certo anche nel caso dei paradisi fiscali d’Europa non è possibile approfittare dei benefici offerti senza un’adeguata consulenza che permetta di non incorrere in sanzioni a causa di condotte illecite: e da questo punto di vista, la consulenza di un professionista che conosca i segreti dei paradisi fiscali europei risulta essere fondamentale per non commettere alcun errore.
Chiamateci per conoscere qual è il paradiso fiscale in Europa che offre le migliori condizioni per le vostre operazioni di ottimizzazione del business o per proteggere i vostri asset: vi offriremo una consulenza personalizzata aiutandovi ad individuare tutte le migliori soluzioni nel completo rispetto delle normative.