La mappa mondiale delle giurisdizioni particolarmente favorevoli a livello fiscale (e non solo), spesso potrebbe nascondere delle sorprese non indifferenti come nel caso del Delaware che è un paradiso fiscale contraddistinto da una particolarità: l’appartenenza agli Stati Uniti, una superpotenza mondiale che si pone ufficialmente contro le giurisdizioni a tassazione privilegiata.
Questo stato, in effetti, mette a disposizione di piccoli e grandi imprenditori uno strumento molto versatile qual è quello della LLC, una struttura che nel caso del Delaware consente di ridurre in maniera significativa il carico fiscale, occultando nello stesso tempo anche i beneficiari economici delle attività, uno strumento che mette a disposizione un livello di opacità non indifferente.
Tutti questi vantaggi, comunque, non devono trarre in inganno dal punto di vista della possibilità di fruire di questa società statunitense in maniera legale, soprattutto in qualità di investitore straniero, perché si corre il rischio di commettere il reato di evasione fiscale, un’eventualità molto frequente e che può complicare notevolmente la vita ad ogni imprenditore in cerca di ottimizzazioni fiscali.

bsd-service

Anziché andare alla ricerca di soluzioni fantasiose, è quindi importante affidarsi ad un professionista che, conoscenza le ultime novità fiscali introdotte nelle diverse giurisdizioni, possa proporre delle soluzioni nel pieno rispetto delle leggi, permettendo anche una reale riduzione del carico fiscale, soprattutto nelle nazioni in cui il peso del fisco è notevolmente più marcato.
Il Delaware quale paradiso fiscale permette una tassazione agevolata di tutti i profitti ottenuti attraverso attività estere, che non sono soggetti ad imposizione ordinaria, tuttavia per riuscire a godere di questo privilegio, è importante impostare la propria attività nel completo rispetto della logica della normativa societaria di questo stato, che offre ampi margini per operare liberamente.

Questa giurisdizione, del resto, gode anche dell’ottima reputazione degli Stati Uniti, con il risultato che non figura in alcun tipo di black list, caratteristica questa che ne permette un’operatività senza alcun inconveniente a livello internazionale, con il risultato che si può ottimizzare il carico fiscale in un contesto completamente inserito nella comunità mondiale senza alcun problema.
Per riuscire tuttavia ad ottenere risultati apprezzabili nella realizzazione della propria strategia di ottimizzazione fiscale, soprattutto in contesti internazionali, beneficiando di una normativa molto favorevole, è importante studiare in modo dettagliato quali strategie è possibile mettere in campo adottando le migliori soluzioni di ingegneria fiscale, evitando facili fraintendimenti.

Il Delaware è un paradiso fiscale infatti ad alcune condizioni, che vanno conosciute in maniera molto dettagliata, soprattutto per non correre il rischio di ritrovarsi coinvolti in procedimenti amministrativi e giudiziari a causa di violazioni di una certa consistenza alle normative.

paradisi fiscali- BSD service