Report 2018 sulla segretezza bancaria delle banche offshore

Nel 2018 è uscito il 5° report Financial Secrecy Index (FSI), stilato dalla rete indipendente Tax Justice network, che identifica i paesi con la maggiore segretezza bancarie. La Svizzera, gli Stati Uniti e le Isole Cayman sono sul podio della classifica delle banche offshore più riservate e protette. Quando si tratta di aprire conti offshore o società offshore, la capacità di un servizio bancario di proteggere le informazioni dei propri correntisti e clienti rappresenta un fattore di grande rilevanza.

La Svizzera si trova al primo posto nell’Indice 2018, in virtù di un elevato punteggio di segretezza (76/100) e delle dimensioni dei servizi finanziari offerti dalle sue banche offshore, corrispondenti a circa il 5% di il mercato globale. La Svizzera offre la possibilità di gestire i propri conti offshore nel massimo della riservatezza e con una qualità di servizio altissima.

Interessante è l’ascesa degli Stati Uniti, giunta al secondo gradino del podio. Dopo aver raggiunto nel 2013 il sesto posto e il terzo nel 2015, gli Stati Uniti si confermano essere una giurisdizione dotata di severi leggi fiscali verso i propri cittadini e di un grande rispetto per la segretezza dei conti offshore dei propri correntisti esteri. Per questa ragione, gli Stati Uniti sono diventati uno dei principali paradisi fiscali nel mondo, soprattutto grazie alle legislazioni di alcuni stati membri quali Delaware, Nevada e Wyoming.

Dopo i primi tre posti, completano la classifica dei primi dieci paesi con la maggiore segretezza delle proprie banche offshore Hong Kong, Singapore, Lussemburgo, Germania, Taiwan, Emirati Arabi Uniti e Guernsey. La Gran Bretagna figura soltanto al 23° posto. Nonostante la posizione bassa nel ranking, gli UK restano uno dei paesi migliori per aprire un conto offshore o una società offshore. Inoltre, molti dei paradisi fiscali inseriti nelle parti alte della classifica, come le Cayman e Guernsey, appartengono alla Corona britannica, in cui la Regina è il capo dello stato e le cui leggi sono approvate a Londra.

Si sente parlare spesso di società e conti offshore, nei notiziari e nei dibattiti. Nonostante la loro reputazione sia spesso messa in discussione, tuttavia, essi rappresentano uno degli strumenti più importanti per salvaguardare la propria attività e i propri investimenti in modo legale. La segretezza delle banche offshore a cui ci si affida è un aspetto cruciale per una tutela efficace dei propri interessi. Per questa ragione bisogna saper scegliere con oculatezza a chi affidare la gestione dei propri fondi.

Per questa ragione, si consiglia sempre di avvalersi dell’aiuto di esperti che sappiano muoversi tra i percorsi burocratici per evitare contrattempi, perdite di tempo e di denaro. Grazie a 15 anni di esperienza nella costituzione e gestione di società e conti offshore nei più sicuri paradisi fiscali, BSD è riconosciuta come partner professionale ideale. Contattaci: analizzeremo la tua soluzione e ti forniremo soluzioni su misura.

: